Glossario

TermineDefinizione
ARCHIVIAZIONEAtto con il quale viene chiusa un’indagine preliminare perché il fatto investigato non è un reato o perché l’indagato non l’ha commesso o, infine, perché non è stato individuato l’autore. L’archiviazione è richiesta dal Pubblico Ministero(P.M.)ed è decisa dal Giudice.
ARRESTOAtto con cui la Polizia Giudiziaria priva della libertà personale una persona colta nella flagranza di un reato per il quale la legge prevede l’arresto. La Polizia Giudiziaria deve immediatamente informare il P.M. mettendo la persona arrestata a sua disposizione.
AZIONE PENALEAtto con cui il P.M. conclude l’indagine preliminare nel caso in cui ritiene di avere raccolto sufficienti prove della colpevolezza dell’imputato e, formulando l’imputazione, ne chiede il processo penale. L’esercizio dell’azione penale è obbligatorio ed è prerogativa del P.M.

CONVALIDA DI ARRESTO O FERMO

Atto con cui il Giudice verifica se l’arresto o il fermo di una persona siano avvenuti nel rispetto della legge.
CASELLARIO GIUDIZIARIOUfficio istituito presso la Procura della Repubblica che raccoglie e custodisce i precedenti giudiziari, in particolare quelli penali, delle persone fisiche e dei soggetti collettivi e che rilascia, a richiesta, il relativo certificato.
FERMOAtto con cui la Polizia Giudiziaria, se esiste il pericolo di fuga, priva della libertà personale una persona gravemente sospettata di aver commesso un grave reato con l’obbligo di informarne immediatamente il P.M.
GIUDICEL’organo che da solo (Giudice Monocratico) o in collegio (Giudice Collegiale) decide un processo o una fase del processo dopo avere ascoltato in contraddittorio le ragioni dell’accusa e della difesa.
IMPUTATOÈ la persona nei confronti della quale il P.M. instaura il proceso al termine dell’indagine preliminare perché lo ritiene responsabile di un determinato fatto che è punito dalal legge.
INDAGATOÈ la persona sospettata nei cui confronti il P.M. svolge un’indagine preliminare per accertare se è responsabile o meno, a suo giudizio, di un determinato fatto la cui violazione è punita dalla legge( reato).
INDAGINE PRELIMINAREFase del procedimento penale durante la quale il P.M. , con l’aiuto della Polizia Giudiziaria, raccoglie ogni possibile elemento di prova per accertare se un determinato fatto costituisce reato o se l’indagato lo ha commesso.
INTERDIZIONEProvvedimento con cui viene tolta la capacità di agire a una persona che, per malattia fisica o psichica, non è più in grado di gestirsi.
ISTANZAAtto con cui l’indagato o l’imputato si rivolgono ai P.M. o al Giudice per ottenere una decisione interlocutoria.
MAGISTRATOÈ colui che esercita una funzione giudiziaria. Il termine comprende sia i Giudici sia i Pubblici Ministeri. La differenza tra le due figure è sostanzialmente la seguente: il Giudice esercita una funzione giudicante e cioè decide le controversie; Il Pubblico Ministero invece esercita la funzione requirente, vale a dire svolge e dirige le indagini.
NOTIZIA DI REATOÈ l’informazione trasmessa o acquisita dal P.M. di un avvenimento storico che, ove accertato, potrebbe costituire reato. La Polizia Giudiziaria ha, tra i suoi compiti istituzionali, quello di raccogliere le notizie di reato e trasmetterle al P.M. La notizia di reato può essere contenuta anche in una denunzia, in una querela, in un articolo di giornale e in qualsiasi atto, pubblico o privato.
PROCEDIMENTO PENALEInsieme di stati e gradi di un procedimento giudiziario penale in cui una persona può venire a trovarsi dall’iscrizione nel registro delle notizie di reato, detto anche registro degli indagati, fino alla sentenza definitiva.
PROCESSO PENALEFase del procedimento penale in cui, chiusa l’indagine preliminare, viene discusso davanti a un Giudice, in contraddittorio tra accusa e difesa, della colpevolezza o innocenza dell’imputato.
PUBBLICO MINISTEROOrgano dello Stato che conduce le indagini preliminari alla fine delle quali, se non richiede l’archiviazione, esercita l’azione penale e sostiene la Pubblica Accusa nel processo penale.
REATOÈ quel fatto umano che consiste nella violazione di un comando o nell’inosservanza di un divieto e che la legge punisce con una sanzione penale.

REGISTRO DELLE NOTIZIE DI REATO

Registro esistente presso la segreteria centrale della Procura della Repubblica in cui per legge deve essere iscritta ogni persona nei cui confronti viene svolta un’indagine preliminare.
RINVIO A GIUDIZIOAtto con cui il P.M. conclude l’indagine preliminare e formulando un’imputazione chiede al Giudice che verifichi la colpevolezza o innocenza della persona accusata.
SENTENZAAtto con cui il Giudice conclude il processo. Può essere di condanna quando riconosce la colpevolezza dell’imputato o di assoluzione quando ne riconosce l’innocenza.
UDIENZALuogo in cui si svolge la fase del processo davanti al Giudice e nel contraddittorio tra accusa e difesa.

Servizi per i cittadini